Home » NEWS » Ultime notizie

Ultime notizie

Professione Docente - Numero 2 - Marzo 2021

 

IN QUESTO NUMERO
Numero 2 - Marzo 2021

INSERTO - UN ANNO È PASSATO IL COVID NO

 di Redazione

Ricapitolazione di ciò che è stato, previsione di ciò che sarà I programmi dell’ Atto di indirizzo per la scuola 2021 e del Recovery Plan

GIUSTIZIA E CHIAREZZA PER I DOCENTI NEL NUOVO CONTRATTO

 di Rino Di Meglio

Orario predeterminato, comprensibilità della normativa, sanzioni contro le violazioni del contratto Per aiutare i docenti a svolgere il loro ruolo fondamentale: insegnare

TEATRO DELLE IDEE

 di Stefano Battilana

VACCINO ANTI-COVID TRA OBBLIGO E DIRITTO. UN CONTRIBUTO ALLA DISCUSSIONE

di Vittorio Lodolo D'Oria

Ma quale impatto ha avuto la DAD sul corpo docente più vecchio e malpagato d’Europa?La preparazione online delle lezioni ha richiesto una moltiplicazione delle ore di lavoro accompagnate da preoccupazione, ansia e depressione anche per la difficoltà di percepire un feed-back dagli alunni

CHI DECIDE SULLA SCUOLA IN ITALIA?

 di Francesco Pallante

Difficile immaginare, a oltre un anno dallo scatenarsi della pandemia, uno scenario peggiore. Nella gran parte del Paese il caos continua a regnare sovrano.

LA SCUOLA DEL MACCHINISMO

di Fabrizio Reberschegg

Un saggio di Davide Viero per una radicale rivisitazione della scuola nell’era della tecnica pedagogica del pensiero unico.

Dante da 700 anni ancora vivo e presente

 di Renza Bertuzzi

Il 2021 è un anno speciale: in tutta Italia, un fittissimo calendario di eventi trasversali sarà l’occasione per andare un po’ oltre il celebre incipit ”Nel mezzo del cammin di nostra vita”.

Dante libera tutti: un libro, un invito, un incoraggiamento

 di Ester Trevisan

Un libro rock che offre uno sguardo di libertà su un’opera che, dopo sette secoli, ha ancora tanto da dire a ciascuno di noi. E in quel chiamarlo soltanto per nome, il Sommo diventa semplicemente Dante, il Nostro, uno di noi.

OFFICINA GILDA

 di Rosario Cutrupia

RISCATTO LAUREA, COSTI E BENEFICI

Leonardo Sciascia Maestro di tenace concetto 1921-2021di Pietro Milone

La lezione di Sciascia, come maestro e come scrittore: “l’italiano non è l’italiano: è il ragionare”

RECOVERY PLAN : LA COMMISSIONE EUROPEA CHE DECIDERÀ E LA COMMISSARIA CHE VIGILERA'

di Marco Morini

Ritratto di Mariya Gabriel, Commissario europeo per l’ Innovazione, la ricerca, la cultura

LA SPERANZA È NELL’OPERA. NON IN ZOOM

 di Fabrizio Tonello

Le grandi fabbriche furono le levatrici della sindacalizzazione e, con la sindacalizzazione, nel secondo dopoguerra arrivarono “mobilità ascendente, sicurezza e benessere della classe operaia”. Finita la grande fabbrica è iniziata l’epoca dei rider, del lavoro a giornata, della precarietà come condizione permanente.

LA SCUOLA IN CARCERE - L’inclusione degli esclusi

 di Redazione

Non si conosce davvero il proprio mondo se s’ignora cosa accade nelle scuole e nelle carceri. Sonia Trovato ha messo insieme queste due esperienze regalandoci lo spaccato di un’Italia dolente e piena di speranza. (Marco Balzano) Sonia Trovato, Come Pinocchio nella balena. Scuola e letteratura in carcere (Prospero Editore, 2019)

Storia della scuola 1944: nella tragedia si sogna una nuova Scuola pubblica che non persegua l’utile

 di Piero Morpurgo

“Sulla base dell’utilità e della ricerca interessata si impedisce o si arresta il processo dell’intima formazione individuale” (Concetto Marchesi)

DALLA BUONA EDUCAZIONE ALLA COMUNITÀ EDUCANTE E MALEDUCATA

 di Alberto Dainese

Nel mentre che la buona educazione a scuola va declinando, esplode ai limiti del grottesco il fenomeno delle cosiddette educazioni.

A ROMA DOPO 14 ANNI RIAPRE AL PUBBLICO IL MAUSOLEO DI AUGUSTO

 di Massimo Quintiliani

“Tam vicina iubent nos vivere mausolea, cumdoceant, ipsos posse perire deos “ Il Mausoleo di Augusto, qui vicino, mi ordina di vivere, insegnandomi che anche gli dei possono morire - Marziale, Epigramma 5.64

CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 di Fabrizio Reberschegg

Cos’è e di cosa si occupa

http://www.gildaprofessionedocente.it/

28/02/2021

Attività didattica in presenza sospesa fino al 14 marzo in Campania

Firmata l'ordinanza che dispone la sospensione dell'attività didattica in presenza dei servizi educativi per l'infanzia e nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché nelle Università. La misura  partirà lunedì 1 marzo e restarà in vigore fino a domenica 14 marzo.

 

 
27/02/2021

PART TIME PER L'ANNO SCOLASTICO 2021/2022

PART TIME PER L'ANNO SCOLASTICO 2021/2022

E' stato pubblicato il decreto relativo alle domande di part time (nuova richiesta, variazione oraria, rientro a tempo pieno) per il personale scolastico per l'a.s. 2021/2022.

Le domande di richiesta / variazione / revoca di part time dovranno essere presentate presso la scuola di servizio entro lunedì 15 marzo 2021.

Sulla rete internet sono reperibili il modulo domanda, revoca e rientro; contattateci se avete bisogno del modello interessato.

In allegato è possibile visionare la relativa circolare n. 1060 del 25/02/2021 pubblicata dall'Ambito Territoriale di Benevento

I principali riferimenti normativi della materia in questione sono:

- O.M n. 446 del 22-07-1997

- O.M. n.  55 del 13-02-1998

- O.M. n.  45 del 17-02-2000

Si ricorda che non è necessario produrre istanza di prosecuzione del part-time in quanto, salvo rinuncia, lo stesso viene tacitamente prorogato e che il personale richiedente la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale dall’a.s. 2021/2022, qualora ottenga il trasferimentodovrà confermare o revocare la domanda di part-time entro 5 giorni dalla pubblicazione dei movimenti, per il prossimo anno scolastico.

27/02/2021

Incontro Bianchi, Di Meglio: al via dialogo per il bene della scuola

 


“La scuola non è un’azienda, ma un’importante istituzione della nostra Repubblica per il cui bene dobbiamo remare tutti nella stessa direzione. Perciò apprezziamo la disponibilità all’ascolto e al dialogo dichiarata dal ministro Bianchi, che segna un cambio di passo significativo e che auspichiamo possa inaugurare una nuova stagione improntata ad una reale collaborazione”. A dichiararlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, al termine del primo incontro avvenuto questa mattina tra il neo titolare dell’Istruzione e le organizzazioni sindacali.

“Accogliamo con grande soddisfazione anche la notizia del rinvio delle elezioni del Cspi che avevamo chiesto, finora invano, alla luce dell’attuale situazione epidemiologica che non può, purtroppo, garantire la necessaria sicurezza sanitaria per lo svolgimento delle consultazioni. Così come – aggiunge il coordinatore nazionale della Gilda – valutiamo positivamente l’intenzione del ministro di portare avanti un’operazione di trasparenza sui dati, una battaglia che ci ha visto impegnati sin dall’inizio della pandemia”.

Entrando, poi, nel merito delle questioni affrontate nel corso della riunione, Di Meglio sottolinea la necessità inderogabile di intervenire sul fronte dell’edilizia scolastica e della riduzione del numero di alunni per classe, così da porre fine al fenomeno delle classi pollaio. In merito alla campagna vaccinale, “che richiede una forte accelerazione”, per incentivare le adesioni da parte dei docenti, il leader della Gilda propone di concedere un giorno di congedo, come già accade per i donatori di sangue.

Tra le emergenze che bisogna fronteggiare subito, la stabilizzazione del maggior numero di precari nel più breve tempo possibile, tema “su cui si può intervenire con un tavolo tecnico. Occorre poi aprire un grande dibattito sul sistema di reclutamento che, come dimostra l’enorme numero di precari, non funziona e va riformato attraverso una semplificazione dei meccanismi”.

Di Meglio pone poi l’attenzione sul contratto scaduto ormai da due anni: “Sappiamo bene che con le risorse a disposizione non sarà possibile fare miracoli, ma dobbiamo agire affinché in termini retributivi gli insegnanti smettano di essere fanalino di coda della pubblica amministrazione. Recuperato finalmente il divario con gli altri dipendenti pubblici, poi potremo pensare a colmare anche quello con i docenti degli altri Paesi europei”.

Roma, 24 febbraio 2021
UFFICIO STAMPA GILDA INSEGNANTI

24/02/2021

NOTA DI DIFFIDA

NOTA DI DIFFIDA CCNI SULLA DDI delle OO. SS. della provincia di Benevento 

Nota di diffida Nota di diffida [153 Kb]
22/02/2021